Volley Tim Cup under 16, passa il turno Secugnago. (2015)

Foto squadraSi è concluso il torneo Volley TIM Cup di Piacenza che ha visto sfidarsi in una lunga giornata di volley 12 squadre del campionato CSI Under 16. Il torneo si è svolto a Crema e hanno partecipato team da tutto il territorio. La squadra vincitrice rappresenterà Piacenza nelle fasi nazionali della Volley TIM Cup.
Lo scontro è stato duro ma si è svolto nel più totale spirito sportivo che contraddistingue da sempre il mondo della pallavolo e che l’iniziativa Volley TIM Cup ha l’obiettivo di promuovere e supportare. Le ragazze dell’Oratorio Secugnago provincia di Lodi hanno avuto la meglio sulle avversarie e si sono aggiudicate il primo posto. Saranno loro a rappresentare Piacenza durante le fasi nazionali della Volley TIM Cup provando l’emozione di giocare in un palazzetto gremito del pubblico delle grandi occasioni.

Le finali del torneo si svolgeranno infatti nel week end del 28 febbraio-1° marzo, durante il pre-partita delle finali di Coppa Italia del campionato femminile di serie A. Nel palazzetto, prima della discesa in campo delle atlete professioniste, si sfideranno le 12 vincitrici dei tornei territoriali delle città sede delle squadre di Serie A1 partecipanti alla “MGS Volley Cup”.

Al secondo posto l’Oratorio San Bernardo di Lodi mentre il terzo gradino del podio è stato conquistato dall’Oratorio S. Giovanni di Crema.

Sempre nell’ambito della Volley TIM Cup, nelle prossime settimane Chiara Di Iulio e Veronica Angeloni, schiacciatrici della Nordmeccanica Rebecchi Piacenza, incontreranno le ragazze degli oratori piacentini. Le atlete professioniste avranno modo di condividere con le giovani pallavoliste momenti di confronto supportandole con la loro esperienza e dispensando alle ragazze utili consigli e accorgimenti in vista delle prossime sfide pallavolistiche.

La Volley TIM Cup iniziativa promossa da TIM, Centro Sportivo Italiano e Lega Pallavolo Serie A Femminile con l’obiettivo di avvicinare la pallavolo delle atlete professioniste a quella delle giovani giocatrici, promuovendo i sani valori di uno degli sport di squadra per eccellenza, andrà però oltre i campi sportivi e tornerà a Piacenza per coinvolgere anche gli studenti delle scuole superiori. A marzo infatti il progetto entrerà nelle scuole, dove la pallavolo è lo sport più diffuso, attraverso un incontro che vedrà la partecipazione delle atlete professioniste per parlare del tema dell’uso consapevole del web.

Da Piacenzasera.it